Arte migrante

Arte Migrante è nata a Parma solo pochi mesi fa ma in poco tempo è già riuscita a creare un’atmosfera calda e familiare.
Il progetto nasce a Bologna per poi esser stata condivisa in tante città di Italia e anche estere, fino a raggiungere, finalmente, la nostra città! La principale attività del gruppo è l’organizzazione di un evento settimanale e gratuito in cui, tramite una cena condivisa e uno spazio libero in cui tutti hanno la possibilità di esprimere e esibire la loro arte, si punta all’inclusione e alla creazione di reti tra persone provenienti da diversi paesi e situazioni, cercando di coinvolgere persone rifugiate accolte nella nostra città, ragazzi senza dimora ma anche studenti, lavoratori, diverse associazioni di volontariato e non, e chiunque incontriamo, appartenente a qualsiasi fascia sociale.


L’obiettivo è quello di creare un momento in cui chiunque ne abbia voglia è invitato a condividere qualcosa di suo, una canzone che piace, una poesia che ha scritto, piuttosto che un articolo interessante, un ballo tradizionale, un cibo tipico delle proprie zone o qualsiasi altra cosa che parli di se. E’ uno spazio che vuole essere quanto più eterogeneo possibile, un posto in cui le diversità della città diventano un fattore aggiunto per la creazione di un’atmosfera coinvolgente e conciliante.

La dimostrazione di come la nostra città sia, forse per qualcuno in modo un po’ inaspettato, aperta a un progetto di questo tipo la si è avuta Venerdì 27 Aprile durante la serata Primavera Migrante, dove I ragazzi di Arte Migrante Parma, sempre più numerosi, in collaborazione con Don Umberto e la parrocchia San Tommaso, hanno organizzato una splendida festa che ha portato allegria ed unione. Nel cortile della parrocchia di via Farini si sono alternati una grande varietà di musicisti, danzerini, giocolieri, attori, poeti, racconta storie e maghi di bolle di sapone. E’ stato un evento davvero molto partecipato: ne hanno preso parte tanta gente curiosa, diversi centri di accoglienza, ma anche studenti, lavoratori, giovani e anziani. Non mancanvano all’appuntamento anche altre associazioni con cui si è fatto rete come i ragazzi diversamente abili dell’Anello Mancante, associazione che organizza annualmente un laboratorio di danza a Tre Casali a cui Arte Migrante ha partecipato con grande gioia.

La grande partecipazione riscontrata durante gli eventi di Arte Migrante è un chiaro segnale del successo che il gruppo sta avendo, cioè quello di creare legami tra persone e realtà che spesso non hanno neanche occasione di incontrarsi. Visti il gran numero di cuochi che hanno contribuito alla preparazione della cena, e i numerosi artisti , che non saranno mai ringraziati abbastanza, non resta che continuare a sostenerli nelle loro serate del martedì per portare avanti quest’atmosfera che sta pian piano raggiungendo tutta la città.

Lascia un commento

 

 

 

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

L'ASSOCIAZIONE
EFFETTUA:
di piccola entità
a Parma e provincia
di materiale vario
PER INFORMAZIONI
331.1337103