Inaugurazione della Casa di Betzaida

Lunedì 25 luglio Festa di S. Cristoforo

Casa di Betzaida … casa della misericordia

“ALZATI RIPRENDI LA TUA VITA E CAMMINA”

Ha aperto le porte a Parma la Casa di Betzaida, una casa famiglia per ex detenuti che desiderano tornare a vivere dopo l’esperienza del carcere. La nuova struttura si trova in via Giuseppe Rossi ed è il frutto di un progetto promosso dall’associazione San Cristoforo e finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio, grazie anche alla collaborazione con il Forum Solidarietà, il Centro servizi per il volontariato di Parma.

“Luoghi come questo contribuiscono a dare speranza”, ha affermato Giorgio Delsante della Fondazione. “Proprio la speranza, così come la dignità, non deve mai essere tolta a nessuno”, ha aggiunto. Alle sue parole fanno eco quelle di un ex carcerato, Mario, che ha dichiarato: “Voglio ringraziare don Umberto, non solo perché mi ha dato una casa e un lavoro, ma perché mi ha restituito la cosa più importante: la dignità”. L’inaugurazione è stata anche l’occasione per ricordare Giacomo Truffelli, anima e figura portante del volontariato e del mondo del sociale parmigiano. Tra i presenti anche l’assessore provinciale alle Pari opportunità Marcella Saccani.

Le immagini dell’inaugurazione:

Inaugurazione Casa di Betzaida

Gli articoli della Gazzetta di Parma:


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Programma della serata:

ore 18.00 in Via G. Rossi,6

  • Saluto del Dr. Giorgio Del Sante consigliere della Fondazione Cassa di Risparmio
  • Saluto delle autorità cittadine
  • Intervento del Presidente dell’Associazione S. Cristoforo don Umberto Cocconi
  • La parola agli ospiti della Casa Betzaida
  • Ricordando un amico: Giacomo Truffelli (a cura di Forum Solidarietà )
  • ore 19.30 … scoprimento della targa … dedicazione della casa
  • ore 19.45 rinfresco in amicizia

Scarica l’invito stampabile

 

2 comments to Inaugurazione della Casa di Betzaida

  • beatrice salvadori

    Don Umberto, grazie! Mi parla di lei e della sua nuova comunità il mio amico Marcello, detenuto in alta sicurezza nel carcere di Parma che mi dice anche di Massimo che non so se sia già con voi, ma credo che comunque sarà presto con voi. Porti i miei saluti a Massimo; mi chiamo Beatrice e sono amica di Marcello Ladu. Sarò a Parma in settembre, al più tardi in ottobre. Vorrei poterla incontrare, ho anch’io i miei progetti….chissà che non possiamo condividerli! Intanto auguri a lei e ai ragazzi. Coraggio don Umberto!
    Con affetto Beatrice

  • Un nostro contributo alla vostra interessante e utile iniziativa.
    grazie
    F.U.

    http://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_6_7_1.wp?contentId=NOL667657

Lascia un commento

 

 

 

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

L'ASSOCIAZIONE
EFFETTUA:
di piccola entità
a Parma e provincia
di materiale vario
PER INFORMAZIONI
331.1337103